“siamo fatti di-versi perché siamo poesia”. Guido Marangoni

Un inno all’unicità nella diversità. Lo spettacolo di Guido Marangoni con noi venerdì 12 ottobre a Chiavari, ispirato al suo libro “Anna che sorride alla pioggia” raccontato con musica immagini e parole.

Quando ci siamo ritrovati per preparare insieme questa serata, ci siamo proprio detti che non si poteva non raccontare che l’idea ci è stata suggerita dal professor Strippoli, dell’Università di Bologna, che abbiamo potuto ascoltare ad inizio estate e la cui attività scientifica è proprio volta ad identificare nuove possibilità di cura per la disabilità intellettiva associata alla trisomia 21. Quindi, già detto così, brevemente, si può comprendere che all’origine della sua ricerca scientifica c’è il tentativo di “curare”, anziché eliminare,…un punto di vista eccezionale ed unico rispetto al modo comune di approccio alla trisomia 21. Questa serata bellissima è stata la “tappa” di un percorso, un “prima”, che ci ha colpito per la nota di verità che conteneva e che ci ha affascinato. Quindi, un po’ immeritatamente, abbiamo potuto godere di questo spettacolo in compagnia di Guido Marangoni, venuto a raccontarci di lui e della sua Anna. Lo ha già fatto aprendo la pagina Facebook “Buone notizie secondo Anna” e poi con il libro “Anna che sorride alla Pioggia”. Lo ringraziamo particolarmente di essere venuto per noi! Leggendo quello che Guido racconta, la sua storia e quella della loro famiglia, ci ha colpito per come parla della fragilità. La fragilità appartiene ad ognuno di noi, quella che ci rende unici e preziosi, e forse, a volte, capaci di avvicinarci all’altro e di sostenerlo, perché in lui riconosciamo qualcosa che appartiene anche a noi.

 

E per chi l’avesse perso, di seguito, lo spettacolo completo. Buona visione

Continua a leggere

il tuo tifo è il nostro sostegno!

il 18 Luglio alle ore 21.00 vieni a sostenere l’Associazione Amici di Simone Tanturli ai Giochi d’Estate Basko Arena al Basko di San Salvatore di Cogorno!

I nostri volontari parteciperanno a un divertente torneo a squadre con le altre Associazioni del territorio.
Abbiamo bisogno del tuo supporto. Vieni a far sentire la tua voce.
Aiutaci a vincere il premio finale di 500 €!


PIÙ SIAMO, PIÙ POSSIBILITÀ DI VINCERE ABBIAMO!
Saremo presenti già dalle ore 18.00 con tanti giochi e sorprese per i piccoli

Continua a leggere

Non solo esperti ma testimoni. La vita tra stupore e pianificazione.

Sabato 30 giugno presso l’area esterna della Scuola Maria Luigia si è svolto l’incontro con il prof. Pierluigi Strippoli dal titolo: Non solo esperti ma testimoni. La vita tra stupore e pianificazione.

Il Professore, docente di genetica presso l’Università di Bologna, sta portando avanti un progetto di ricerca (unico al mondo) per la cura di persone affette da Sindrome di Down.

Abbiamo avuto l’onore di incontrarlo e di ascoltare la sua esperienza che ha messo a tema la sua dedizione a quest’opera, in un tempo in cui spesso prevale una logica di rifiuto, che predilige pianificare anziché accogliere l’altro, un figlio, come dono, come valore a prescindere da uno stereotipo di perfezione.

Moderatrice dell’incontro Dott.ssa Rosanna Serio. Al tavolo insieme al prof. Strippoli e a Claudia Sanguineti, una mamma che ha testimoniato la sua esperienza.

 

Il Prof. Strippoli ha lanciato uno studio sistemico della sindrome di Down basato sulla integrazione di dati clinici, biochimici, genetici e bioinformatici allo scopo di identificare nuove possibilità di cura per la disabilità intellettiva associata a questa forma di trisomia.

L’esperienza del Prof. Strippoli parte dall’interesse per il Prof. Jérôme Lejeune, il più grande genetista del novecento, che ha dedicato la vita ai bambini down, alla ricerca sulla trisomia 21 e alla sua cura.
La storia del prof. Jérôme Lejeune si è incrociata due anni fa, con la vita del prof. Strippoli. Si occupava di tutt’altro fino a quando la sua professoressa di Genetica, allieva di Lejeune, gli parla delle sue ricerche, proponendogli di riprenderle. Strippoli dapprima rifiuta l’invito, poi accortosi che la ricerca sulla sindrome di Down era ferma, decide di iniziare la sua avventura con un gruppo di ricercatori dell’Università di Bologna. Da allora il Prof. Strippoli (marchigiano di Fermo), non lascerà più questo filone di ricerca, nonostante la difficoltà a reperire fondi e gli ostacoli con cui dovrà fare i conti. Decisivo sarà l’incontro a Parigi con i responsabili della Fondazione Lejeune, che tengono vivo il ricordo e le scoperte del grande genetista francese. Toccante l’incontro con la moglie oggi ottantacinquenne che mostra a Strippoli tutti i libri del marito, e lo esorta a visitare i pazienti Down. Strippoli rimane segnato da questo invito e decide, a 48 anni, di seguirlo, iniziando a visitare i pazienti Down, per conoscerli da vicino. Vive un’esperienza professionale e umana incredibile, vicina a quella che il Prof. Lejeune faceva quotidianamente con i suoi pazienti.

L’incontro è stato organizzato in collaborazione con Anffas Tigullio Est Chiavari, Movimento per la Vita Tigullio e Villaggio del Ragazzo.

 

 

Continua a leggere

DA UN PICCOLO INCONTRO UNA GRANDE FESTA…

 

 

C’è un modo di divertirsi che non lascia fuori la vita con tutte le sue problematiche e con tutti quegli aspetti da cui spesso rifuggiamo.

Questo è quanto è accaduto ieri sera, 19 maggio, presso l’area esterna della Scuola Paritaria “Maria Luigia” di Chiavari, dove circa 300 persone hanno potuto partecipare allo spettacolo di ANDREA DI MARCO, noto cabarettista di ZELIG, il quale, dopo un breve scambio di parole con il nostro presidente il mese scorso, ha messo tutto il suo talento e simpatia a sostegno degli scopi dell’ Associazione “Amici di Simone Tanturli”.

L’evento ha visto il coinvolgimento di giovani e adulti che, a vario titolo si sono  messi a disposizione per il buon esito della iniziativa, ma soprattutto una grande partecipazione di popolo che ne ha determinato il successo!

A tutti loro, ma in particolar modo ad ANDREA DI MARCO, va il nostro ringraziamento

Continua a leggere

una castagnata per gli amici

Il giorno 1 novembre 2017, presso il campetto della Parrocchia di San Bartolomeo, gli amici della ASD US ACLI in collaborazione con la Scuderia Auto Moto Retrò, hanno organizzato un pomeriggio di festa. Oltre alla tradizionale CASTAGNATA, la premiazione dei disegni creati dagli alunni della Scuola di Leivi e intrattenimento per grandi e piccini.

Ringraziamo questi amici che hanno desiderato devolvere una parte del ricavato alla nostra Associazione per il progetto ” A scuola con Tommy e Luca”.

Continua a leggere

La Bibbia nel modo di Paolo Cevoli

Il 10 novembre alle ore 21.00

presso il Teatro Cinema Cantero di Chiavari.

Una Bibbia tutta da ridere. È quanto promette lo spettacolo di e con PAOLO CEVOLI, con la sua rilettura del testo, che l’Associazione propone.

“È il libro dei libri, il best seller dei best seller, da tutti conosciuto anche se non da tutti letto”, spiega lo stesso Cevoli.

Cevoli rilegge queste storie come una grande rappresentazione teatrale, dove Dio è il “capocomico” che si vuole rappresentare e far conoscere sul palcoscenico dell’universo. Dio è il “Primo Attore” che convoca come interpreti i grandi personaggi della Bibbia. E forse anche ognuno di noi è protagonista e attore e può scoprire anche l’ironia e la comicità di quella della Grande Storia.

Scritto e interpretato da Cevoli, l’attore sul palco è affiancato da tre cantanti: Daniela Galli, Silvia Donati e Cristina Montanari, la regia è di Daniele sala, mentre gli arrangiamenti musicali sono di Davide Belviso.

Le prevendite sono aperte. I biglietti si possono acquistare in prevendita presso il Centro Odeon, in via Vinelli, 28:

lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.00;

martedì, mercoledì e giovedì dalle 16.00 alle 19.00.

per info: Angelo – 333 2726342

Paolo Cevoli in “La Sagra Famiglia”

Continua a leggere

GLI AMICI DI SIMONE A “MUSICA & GUSTO” A LAVAGNA

Cari amici vi invitiamo a partecipare all’evento “MUSICA & GUSTO” che si svolgerà nelle vie di Lavagna venerdi 14 luglio a partire dalle h18:00.

Saremo presenti con il nostro stand in via Matteotti, lato Carrefour, dove proporremo i nostri “testaieu” (realizzati secondo la ricetta del nostro amico “Bosco”) e illustreremo le nostre iniziative, spiegando quali progetti stiamo sostenendo.

Il ricavato della serata sarà utilizzato per i nostri progetti.

Vi aspettiamo numerosi !!!!

 

Continua a leggere